PROTOCOLLO DODICI – ITALIANO

QUADRO DI INSIEME

Per facilità d’uso abbiamo riunito i Protocolli per i Dodici Permanenti e per quelli Distanti, in quanto le differenze risultavano minime. Perché ci sono due diversi tipi di Dodici? I membri dei Dodici Permanenti (Permanent Twelves – PT) si sono impegnati a servire attraverso i Dodici per 12 mesi. Tuttavia, a causa di circostanze personali e altri impegni di lavoro interiori, non tutti possono impegnarsi in un programma regolare e quindi scelgono di impegnarsi come Dodici “Distanti”. I membri del gruppo dei Distanti, sono anche coloro che si sono appena uniti ai Dodici e attraverso i Triangoli1) e i Protocolli dei Dodici, acquisiscono intuizioni ed esperienze su ciò che i gruppi dei Dodici comportano.

I Protocolli danno un quadro su cosa verterà il nostro lavoro pratico, del perché facciamo certe cose in determinati momenti. Consigliamo ai nostri soci di leggerli e di prestare attenzione alle varie sequenze. Questo approccio unificato, consente anche al gruppo di suonare la propria nota specifica. Una volta acquisita familiarità con i Protocolli, i video (in varie lingue) verranno riassunti i vari passaggi.

Ogni membro del gruppo dei Dodici Permanenti ha superato l’addestramento dei Triangoli e dei Dodici Distanti.

Triangoli per la Diffusione di Luce, Amore e Potere

Quando si considera quest’area di servizio, è utile ricordare che la Luce, in senso esoterico, porta Potere e Amore. Questo è il motivo per cui viene menzionato così:
Lascia che la Luce, l’Amore e il Potere ristabiliscano il Piano sulla Terra.

Questa energia Trina, combinata, è la forza che lega il lavoro del gruppo esoterico e consente al Nuovo Gruppo di Servitori del Mondo (NGWS) di accedere ai livelli superiori di energia da distribuire alla Griglia di Luce dei Triangoli in modo intenzionale e significativo.

Per quanto riguarda i Triangoli, il Maestro DK ha da dire questo:

Attualmente uno schema di quadrati è la costruzione principale della rete, ma questo sta lentamente cambiando man mano che il piano divino si realizza. …Lo sforzo sulla Terra oggi (come visto dal Logos planetario) è quello di provocare una trasformazione della griglia del pianeta e quindi cambiare lentamente i quadrati esistenti in triangoli… (TSR, Vol III – Astrologia Esoterica).

In questa fase attuale dell’evoluzione umana, i triangoli, le reti di triangoli e le formazioni di triangoli, hanno un compito specifico nel trasformare la griglia del pianeta e nel facilitare l’infusione di Luce, Amore e Potere. Il nostro lavoro insieme, nel gruppo di Dodici, cerca di “magnetizzare” quel lavoro e portarlo ad un livello ancora maggiore di quanto sia possibile nei Triangoli.

1) Come è stato descritto nel libro The Esoteric Apprentice, un Dodici Distante è certamente più potente di un singolo Triangolo, ma meno di un Dodici Permanente (PT). Nel dicembre 2020 il Gruppo ha avviato un gruppo chiamato, Burning Ground Twelves (Gruppo dei Dodici della terra in fiamme – BGT), più simile a un Dodici fisico, in quanto la formazione viene eseguita in tempo reale tramite Zoom. Il BGT porta avanti anche un compito specifico.

Il lavoro dei Dodici è in continua espansione e diversificazione. A partire da luglio 2021, sono operativi dei gruppi dei Dodici in Francia, Slovenia, USA. Messico e Cuba che operano nelle loro lingue native. Questi Dodici, sebbene indipendenti, sono anche parte integrante del lavoro dei Dodici e possono essere visti come rami dello stesso albero. Un’ulteriore ramo si sta sviluppando in Croazia e in Belgio.

INTRODUZIONE

Abbiamo deciso di introdurre i Dodici come un’aggiunta e un’espansione del lavoro dei Triangoli. Così facendo alimentiamo la Rete dei Triangoli e, dopo un po’ di tempo, potremmo concentrarci su aree di lavoro specifiche che richiedono attenzione. Oltre a questo abbiamo altri tre vantaggi:

  1. Ci alleniamo nei Triangoli per rendere più facile la transizione ai Dodici;
  2. Prepariamo un gruppo di collaboratori esperti per intraprendere il lavoro avanzato che ci attende e ci permette di avere la certezza che i Dodici saranno disponibili e pronti.
  3. Impareremo, scopriremo e parteciperemo al “suono” particolare di gruppo , poiché questo pervaderà il nostro lavoro collettivo. È la Nota dell’Ashram, quindi ascoltate bene cari … suona continuamente. Le nostre OM lo rifletteranno.

Quattro fasi di partecipazione

1) Associarsi ai Dodici e far parte di un triangolo;
2) impegnarsi a lavorare all’unisono con i colleghi del Triangolo;
3) dopo l’assegnazione a un gruppo dei Dodici Distante (DT) per intraprendere il processo delineato nel presente Protocollo;
4) decidere in seguito un possibile impegno di 12 mesi quando è imminente un nuovo gruppo dei Dodici Permanente (PT) e/o unirsi ad un gruppo Burning Ground Twelve (maggiori informazioni vengono qui riportate).

Differenza pratica tra un dodici distante e un dodici permanente

I Dodici Distanti hanno un’appartenenza ad un gruppo che cambia, ma offrono anche maggiore flessibilità per coloro che hanno solo un tempo limitato a disposizione, a causa della famiglia, del lavoro o di altri impegni. Tuttavia, offrono un ottimo addestramento nella visualizzazione, poiché non si sa chi sono gli altri membri dei Dodici e in quale parte del mondo vivono. Questo rende il lavoro veramente globale e si deve visualizzare tutto ciò che si fa come Luce, ad es. tutte le persone come Esseri Luminosi, il triangolo, l’inserimento, la formazione stessa, tutto come Luce. Questo e’ un ottimo allenamento e prepara la persona poi per il lavoro in un Dodici Permanente e/o un Burning Ground Twelve.

Cosa succede: le persone vengono invitate a partecipare in un Dodici in occasione della luna Piena/Nuova e Festival. Coloro che si iscrivono verranno assegnati a un gruppo di dodici persone, ad es. parte di un elenco di 12 nomi. I membri regolari del tuo triangolo potrebbero farne parte o meno. O sei stato assegnato a un triangolo, altrimenti dividi i 12 nomi in 4 triangoli. Se appari come numero 5 sarai nel triangolo 2. Quindi segui il protocollo sapendo che sei il “Triangolo 2”.

L’impegno di un anno dei Dodici Permanenti consente la creazione di Triangoli permanenti. Questo crea una stabilità che consente un lavoro di gruppo più potente. Per questo motivo, suggeriamo ai membri, quando saranno disponibili, di prendere seriamente in considerazione l’adesione a un gruppo di Dodici Permanenti. Per quanto riguarda il gruppo dei Dodici del Burning Ground Twelve (BGT), essi vengono portati avanti mensilmente: non è necessario impegnarsi in questi, ma vorremmo offrire a tutti questa opportunità (vedi qua ulteriori informazioni sul collegamento al BGT).

È da notare che il contatto attivo e diretto con i nostri collaboratori dell’Ashram, può avere un impatto su ciascuno di noi individualmente, così come sul gruppo. Dal punto di vista della protezione, agiamo sotto l’”ombrello” dell’Ashram e invochiamo tale protezione in tutte le fasi. Questo lavoro è in continua evoluzione e può essere soggetto a modifiche e perfezionamenti man mano che avanziamo.

PROCESSO

Ci sono sette passaggi nel processo. In passato queste fasi venivano svolte in posizione eretta, ma questo non è più un requisito. Tuttavia, alcune persone scelgono di stare in piedi durante la fase del Vortice. L’individuo si prepara meditando in posizione seduta, con le gambe incrociate o con entrambi i piedi a terra. Il processo dall’inizio alla fine richiederà circa 1 ora.

Si consiglia di eseguire la meditazione il più vicino possibile al momento esatto della luna piena o nuova o ai tempi del Festival (Wesak etc). Se ciò non è possibile, si sceglie un orario il più vicino possibile al momento esatto all’interno di una finestra di dodici ore che preceda l’ora precisa.

1. Entrare nello spazio sacro

Ciò richiede che gli individui siano pienamente responsabili e, a parte le ovvie precauzioni sull’incompatibilità a droghe, alcol ecc. con il lavoro, è importante che i colleghi siano pronti con l’intento. Ciò significa preparare se stessi, almeno 3 giorni prima dei Dodici e aderire alla retta azione nelle proprie meditazioni e invocazioni quotidiane. Per questo lavoro è necessaria una mente calma e concentrata e, cosa più importante, mettere da parte tutte le “cose” personali. Importante di essere consapevole che lo spazio in cui si sta per entrare è ora uno spazio sacro.

Supponendo che la persona sia ora in grado di mantenere la concentrazione ed è addestrato nell’arte dei Triangoli, emotivamente e mentalmente tranquillo, ha letto e compreso l’Apprendista Esoterico (un requisito, disponibile gratuitamente dal nostro sito Web) ed è chiaro che le questioni personali devono essere accantonate, durante l’esercizio di questa attività di servizio, il lavoratore può passare alla fase successiva.

2. Stare nella Luce e nel Cerchio di Protezione

Ogni volta che si intraprende un lavoro di gruppo sotto gli auspici dell’Ashram, viene invocata la protezione. Quindi, in un ambiente di gruppo più ampio, come il lavoro dei Dodici, possiamo essere certi della protezione del gruppo e allo stesso modo degli individui.

È utile visualizzare l’intero gruppo presente e in piedi nella Luce, con i colleghi delineati e circondati dalla luce, piuttosto che come una persona specifica, maschio o femmina, ecc.

Quando è giunto il momento, idealmente all’ora sincronizzata (sebbene questo non sia un requisito rigoroso, purché entro una finestra di dodici (12) ore che preceda l’ora stabilita) visualizza e connettiti con tutti i membri del Dodici e con il colleghi del tuo Triangolo, in attesa del congiungimento con la formazione del gruppo più grande.

Quando pronti, visualizzare di fare un passo in avanti per simboleggiare l’ingresso nel gruppo. Quando la connessione tra i membri del gruppo si sente salda, “ascolta” tutti recitare insieme a te la Grande Invocazione, seguita da tre OM che affermano quella protezione di tutti i membri, del gruppo, dei sostenitori e del lavoro offerto nel servizio attraverso il gruppo in formazione. Guarda il cerchio di luce protettiva che si espande di 10 metri (30 piedi) o oltre.

3. Esecuzione della formazione dei dodici

Ora visualizza i primi membri del Triangolo “Nord” che “fanno passo avanti” e “attivano” il loro triangolo pronti per il lavoro che li attende. I collegamenti tra i membri del triangolo non sono statici ma sono “vivi”. Ora visualizza il secondo triangolo “Sud” che entra nello spazio. Il loro triangolo é sospeso sopra il primo triangolo e poi si abbassa su di esso e si ‘inserisce’ Questo processo viene quindi ripetuto dal terzo triangolo (“Est)” e poi dal quarto triangolo (“Ovest”), completando così la formazione dei Dodici.

Quando la formazione è così eseguita, “ascolta” tutti recitare insieme a te La Grande Invocazione seguita da tre OM. Visualizza i tuoi partner del Triangolo e tutti i colleghi nella formazione dei Dodici e senti la luce dell’anima e l’amore dell’anima che si saldano in un’unità.

Quando si avanza in questo lavoro, il lavoratore sentirà sicuramente gli stadi di connessione, che possono essere piuttosto drammatici, parlando in senso occulto, quando i Triangoli si fondono e la formazione dei Dodici viene completata. Durante questa fase si sente che il gruppo viene caricato energeticamente, poiché l’accumulo anticipato di energia viene raggiunto dal gruppo nel suo insieme. Questo è il punto in cui può essere stabilita la connessione con l’Ashram. L’accumulo anticipato di energia può essere palpabile e persino, a volte, visto.

Questo può avere un impatto sulla vita quotidiana delle persone. Un senso di energia può rimanere n modi inaspettati e può cambiare la vita. Questo è stato spesso descritto come un magnete con un’estremità che rappresenta il sé e l’altra l’Ashram, una volta che il collegamento è stato stabilito, “tira” l’individuo. Senza dubbio molti lo avranno sentito in altre attività esoteriche, e si intensifica davvero con il lavoro di gruppo avanzato al servizio della razza/della terra. Non è necessario di allarmarsi! Mani nascoste guidano il gruppo ed il lavoro.

4. Invocare il Vortice

Ora il contatto è stabilito. Visualizza i tuoi partners del Triangolo e tutti i colleghi della formazione Dodici recitare l’Invocazione del Discepolo3), seguita da tre OM. Visualizza il Vortice che scende al centro del gruppo. A questo punto alcuni potrebbero percepire altri esseri intorno al gruppo dei Dodici. Riconosci la loro presenza ma non impegnarti con loro. È loro compito di lavorare con il Vortice, fornire protezione ed assistenza.

In ogni singola occasione in cui veniva intrapresa una formazione fisica dei Dodici, un Grande Deva assisteva alla bocca del Vortice. Se gli individui lo percepiscono o lo riconoscono, possono apprezzare questa Presenza, ma dovrebbero rimanere concentrati sul lavoro da svolgere, non è necessario invitarlo per un caffè. Si prega di non ; ma è sufficiente un silenzioso “grazie”, poiché tutti servono nei loro ruoli specifici per rendere questo lavoro un successo.

5. Irradiazione

Visualizza mentre ripeti La Grande Invocazione, Luce, Amore e Potere che scendono attraverso il Vortice, giù nel centro dei Dodici, nel NGWS, la Griglia Triangolare e fuori nel mondo.

Mentre reciti la Grande Invocazione seguita da tre OM, rimani focalizzato sul tuo Triangolo e sul suo inserimento nella formazione dei Dodici, poiché agisce come un canale/imbuto attraverso il quale Luce, Amore e Potere discendono e si irradiano nel mondo. Tienilo per 10-15 minuti.

6. Sollevamento e dissoluzione

Dopo circa dieci o quindici minuti, sentirai la potenza del Vortice diminuire e poi dissolversi. Incominciando con il quarto Triangolo (“Ovest”) vedi ogni triangolo ora alzarsi lentamente e intenzionalmente sopra gli altri tre triangoli e dissolversi magnificamente, silenziosamente e pacificamente nell’etere, seguito dal terzo triangolo (“Est”) e poi il 2 (“Sud”) ed infine il 1 (“Nord”)

Ringrazia i lavoratori angelici, devici e dell’Ashram che hanno reso possibile questo lavoro e per l’opportunità di servire in questo modo. Potresti voler finire recitando un’Invocazione a tua scelta, seguita da tre OM.

7. Integrazione

Prenditi del tempo per integrare questa esperienza in seguito, per consentire a tutti i corpi di riadattarsi.

Vivere questo processo

È importante “vivere” questo processo e rimanere concentrati sulla realtà di ciò che stiamo intraprendendo tutti insieme. Le parole chiave da integrare sono:

INTENTO
MESSA A FUOCO
TRASMETTERE

L’Iniziato2) disse che il lavoro delle Tre Fasi nei Dodici sarebbe stato Preparatorio, di Implementazione e Rivelatore. La prima fase è stata completata in un periodo di 20 anni, dal 1980 al 2000. Siamo ora nella fase di attuazione e i discepoli di tutto il mondo sono chiamati a questo servizio.

L’anno 2025 è alle porte e tutti devono portare avanti il lavoro di gruppo ADESSO. Dopo il 2025 emergerà un nuovo insegnamento come una terza parte dell’Antica Saggezza delineata da HPB4) – AAB4) ed altri. Non è compito di questo gruppo. In Dodici, i discepoli si sono riuniti per avanzare e sperimentare la sintesi e l’azione di gruppo in una formazione specifica. La Chiamata è partita e i discepoli hanno risposto. Sei pronto? Sei pronta?

Riepilogo dei passaggi

• Entra nello Spazio Sacro, completamente INTENTO a servire – Lascia fuori tutte le cose personali;
Sii presente nella luce – Assumi una posizione di meditazione. Senti la presenza di tutti i collaboratori come esseri di luce radianti. Recita la Grande Invocazione seguita da 3 OM per la protezione dei singoli, del gruppo e del lavoro. Vedi e sappi che l’intero spazio è immersa in questa protezione.


• Lavora con concentrazione. Visualizza di fare un passo in avanti mentre percepisci e connettiti con i membri del tuo Triangolo. Al momento opportuno vedete il vostro Triangolo fluttuare sopra gli altri Triangoli già in formazione, quindi abbassatelo e inseritelo in quelli già formati. Poi il prossimo Triangolo fa lo stesso. Quando tutti e 4 i triangoli sono così inseriti in una formazione di Dodici, senti l’accumulo di energia da parte del gruppo nel suo insieme;


• Recita l’Invocazione dei Discepoli3) seguita da tre OM. Visualizza il Vortice che scende al centro del gruppo. Se percepisci altri esseri, riconoscili ma non ingaggiare con essi. Il loro compito è proteggere e lavorare con il Vortice; mantieni quella tensione in piena neutralità, consapevole che è l’Ashram che opera attraverso i Dodici.


• TRASMETTERE – Rimani concentrato sul tuo triangolo e sul suo inserimento senza soluzione di continuità nella formazione dei Dodici. Recita la Grande Invocazione seguita da tre OM mentre i Dodici agiscono come un imbuto attraverso il quale Luce, Amore e Potere scendono e si irradiano nel mondo. Tienilo per dieci-quindici minuti;


• Dopo circa dieci-quindici minuti, sentirai il Vortice lentamente diminuire e dissolversi.


•Vedi ogni triangolo ora alzarsi lentamente e intenzionalmente sopra gli altri triangoli e dissolversi magnificamente, silenziosamente e pacificamente nell’etere.


• Ringrazia tutti gli esseri di Luce che hanno partecipato a questo lavoro. Prenditi del tempo per integrare questa esperienza in seguito, per consentire a tutti i corpi di riadattarsi.


1) La maggior parte conoscerà bene come funziona un triangolo e stabilirà buoni rapporti con i loro due colleghi. Per coloro che non conoscono i Triangoli, per favore segui il link fornito su lucistrust.org/triangles
2) L’Invocazione dei Discepoli è stata data nel 1982 al mondo dall’Iniziato
3) L’Iniziato è l’Essere Illuminato che ha ispirato il processo originale dei Dodici.
4) Helena Petrovna Blavatsky (HPB) è stata la prima fondatrice del moderno Movimento Teosofico.
4) Alice Ann Bailey (AAB) è la principale fondatrice di Lucis Trust, Arcane School, Beacon.

La grande invocazione

Dal punto di luce

Entro la mente di Dio affluisca la Luce

Nelle menti degli uomini, scenda la Luce sulla terra.

Dal punto di Amore entro il cuore di Dio,

affluisca Amore nei cuori degli uomini.

Possa il Cristo tornare sulla terra.

Dal Centro dove il Volere di Dio è conosciuto

Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini;

il Proposito che i Maestri conoscono e servono

Dal Centro che viene detto il genere umano

Si svolga il piano di Amore e di Luce

E possa sbarrare la porta dietro il cui male risiede.

Che la Luce, l’Amore e il Potere, ristabiliscano il Piano divino sulla terra.

L’invocazione del discepolo

Possa la Fiamma dell’Uno trovare il Crogiuolo del tuo essere

Possa il Potente discendere dall’Alto

Possa l’Amore eterno e l’Amore inclusivo regnare su tutto

Lascia che la Fiamma circoli sul Cammino

Lascia che la Luce sia rivelata

Lascia che il cercatore diventi la Rosa

Possa la marea dell’illusione essere invertita

Possa la Grande Opera essere completata

Possano gli Esseri Luminosi emettere il loro Ultimatum

Lascia che l’ultimatum sia udito da coloro che hanno orecchie per udire

Lascia che abbiano intuizione e conoscenza che possano capire

Lascia che scelgano bene e con libero arbitrio

E così scegliendo, lascia che la Pace venga sulla Terra